La civiltà

Annunci
Pubblicato in Evoluzione, Odore di bimbominkia, Populismo | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Renzi che regala Sky agli immigrati e la sottile psicologia dell’idiota

Lo Stato prevede un alloggio civile ed umano per i rifugiati, destinandogli delle stanze in hotel ed alberghi che si offrono volontariamente d’ospitarli.
Lo Stato paga, tramite fondi stanziati dall’Unione Europea, una somma di 30/35 euro al giorno per ciascun rifugiato accolto.

Lo Stato ha trovato una soluzione, forse non brillantissima, ma rispettosa della dignità delle persone. Una soluzione ad una situazione di crisi che più volte l’Italia ha dimostrato di non saper gestire, e le immagini dei disumani c.d. “centri d’accoglienza” ne sono l’esempio.

Lo Stato paga, con denaro comunitario, albergatori italiani, lavoratori italiani, per ovviare ad un dato di fatto ineludibile: l’immigrazione esiste e per fermarla sarebbe necessario solo un crimine contro l’umanità.

Matteo Salvini condivide da mesi tale notizia come se fosse una vergogna italiana, raccogliendo decine di migliaia di condivisioni, e inducendo a credere – tramite frasi ambigue degne della miglior malafede – che i 35 euro siano “rubati” dalle tasche del contribuente italiano per essere destinati direttamente all’immigrato a titolo di “dono”.

Il fondo in Italia lo stiamo raschiando già da parecchio; a questo punto io direi, “abbiamo fatto trenta? Facciamo anche trentuno”. Io alle prossime elezioni torno a votare e voto Matteo Salvini.
Desidero che Matteo Salvini conquisti la maggioranza assoluta in Parlamento e concretizzi la sua idea di gestione dell’immigrazione. Voglio che barconi carichi di esseri umani vengano lasciati affondare. Voglio che siano costruiti campi militari in Libia attraverso i quali si blocchino con la forza armata i barconi dei disperati (e che magari questi vengano dispersi e mandati a morire nel deserto come faceva il buon Gheddafi con il beneplacito del nostro Governo). Voglio che i pochi che riusciranno ad arrivare in Italia (usata principalmente come ponte per raggiungere la vera Europa) siano accolti a costo zero. Come? E che ne so io, questo me lo deve dire Salvini.

Pubblicato in Fascismo, Plebe, Populismo | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

La vita è resistenza, nonostante tutto, nonostante la vita

La vita non è infame, né cattiva.
No, la vita è indifferente, che è peggio.

La vita è una tempesta che colpisce indiscriminatamente. La vita è caos a cui non c’è riparo, non c’è pace né tregua se non quella che ci conquistiamo con la forza e la tenacia.
Non ci sono favole che tengano, ci sono solo ferite e rumore di ossa che si spezzano sotto la ferocia della quotidianità.

La vita è resistenza, nonostante tutto, nonostante la vita.

Pubblicato in Dio e senzadio, Gaber, Si sa che la gente da’ buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il #senzadignità

Il #senzadignità Beppe Grillo da un lato annuncia l’ennesima vittoria 5 Stelle grazie all’elezione di Mattarella (no, sul serio, non è una battuta); dall’altro, per farsi trovare preparato su tutti i fronti, inizia a gettare merda sull’appena eletto Presidente della Repubblica, accusando Mattarella di aver negato sia l’uso di proiettili all’uranio impoverito da parte della Nato in Bosnia e Kosovo, sia la loro relazione con le patologie leucemiche e tumorali.

Dal sito del Fatto Quotidiano (!!!) possiamo leggere:
<<La frecciata a Sergio Mattarella sull’uranio impoverito, lanciata dal blog di Grillo, non trova riscontri nelle dichiarazioni pubbliche dell’allora ministro della Difesa>>

Sergio Mattarella, 21 dicembre 2000: << In Kosovo si è fatto, come è noto, un uso consistente dei proiettili ad uranio impoverito. La NATO ha comunicato nel maggio 1999 di averne fatto uso. Nell’ottobre 1999 l’ONU ha fatto richiesta di conoscere i siti bombardati, che sono stati comunicati il 7 febbraio 2000 >>.

Al contrario di quanto piromani e spudorati uomini d’affari affermano, Mattarella dichiarò di voler fare assoluta chiarezza sulla vicenda ed istituì, il 22 dicembre 2000, la prima Commissione d’indagine medico-scientifica per accertare tutti gli aspetti della questione.

Giuseppe Piero Grillo, indecente sciacallo.

Ps
Gira ora un video in cui il 27 settembre 2000, la candidata alle “quirinarie 5 Stelle” Milena Gabanelli, “inchiodò” Mattarella circa il suo negazionismo.
Quello della Gabanelli è un modo di fare giornalismo che sicuramente affascina chi pensa che la verità è migliore quando la si costruisce da soli.
L’allora Ministro della Difesa, si limita a dichiarare che: << I due casi letali di leucemia acuta che si sono verificati nelle forze armate, il primo sei anni fa e il secondo l’anno passato. Nel primo caso, il giovane vittima della malattia non era mai stato impiegato all’estero e nel secondo caso il giovane militare era stato impiegato in Bosnia, a Sarajevo precisamente, dove non vi è mai stato uso di uranio impoverito >>.
Questo perché un ministro non è equiparabile ad un leader di un MoVimento a 5 Stelle; le sue dichiarazioni è necessario che si fondino su dati certi. Non è stato mai negato l’uso di munizioni ad uranio impoverito in Bosnia e Kosovo, ma semplicemente che, stando ai dati ufficiali della NATO all’ora in suo possesso, relativamente alla sola Sarajevo non ne fu fatto uso.

Pubblicato in Male assoluto, Plebe, Populismo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il Governo Renzi legalizza i combattimenti tra cani (+ bonus di 80 euro a chi maltratta gattini)

“Il Consiglio dei Ministri di Renzi ha approvato la depenalizzazione al maltrattamento di animali ed altri reati contro i nostri amati amici a 4 zampe.” FreeAnimals

“In nome della semplificazione, il nostro Governo vorrebbe far diventare legge e depenalizzare il reato di maltrattamento degli animali. Il Consiglio dei Ministri ha già dato il via libera…
Occorre condividere e far firmare questa importante petizione perchè dobbiamo portare migliaia di firme a Roma. NON deve diventare legge questa assurdità. CONDIVIDI!” Banco Alimentare Zoologico Onlus – Balzoo

“La vera violenza sugli animali: Maltrattarli non è più reato” Il Giornale.it

E così via…

Ora, tralasciando inutili preamboli su quanto possa risultare poco opportuno pubblicare notizie la cui approssimazione incide negativamente sulla già dilagante isteria di massa, cerchiamo di entrare nel merito.

Si parla della Legge delega 28 aprile 2014, n. 67, la quale, da una prima lettura, non pare prevedere in alcun modo la depenalizzazione dei reati di cui agli artt. 636 e 544 (e seguenti) del codice penale (quelli che interessano annoi al momento).
A dire il vero, non se ne parla nemmeno nell’Agenda per la semplificazione e nel Consiglio dei Ministri del 1 dicembre, in cui si è discusso anche del decreto legislativo che seguirà alla legge delega.

Possiamo dire quindi, con un certa sicurezza, che i reati contro i cuccioli di gattino NON SONO E NON SARANNO DEPENALIZZATI, semplicemente si programma di conferire la possibilità al Giudice (in sede penale) di valutare la non punibilità dell’imputato qualora si ravvisi la tenuità del fatto.
Il Giudice valuta la tenuità del fatto nel caso concreto tramite l’analisi:
1) Delle modalità di condotta e della tenuità del danno o del pericolo causato.
2) Della non abitualità dello stesso.

L’istituto si applicherà a tutti i reati che prevedono la sola pena pecuniaria o la pena della reclusione per un massimo di 5 anni (è poi lasciata salva, ovviamente, la possibilità di proseguire il processo in sede civile).
In tale circostanza (e solo in questa) sarebbero stati coinvolti, in teoria, ANCHE i reati ai danni degli animali, ma così nemmeno è. Il ministro della Giustizia Orlando, ha infatti assicurato che l’istituto della tenuità del fatto non sarà applicabile per questa particolare tipologia di reati.

A completare l’appunto, vi lascio un catalogo dei delitti contro il sentimento PER gli animali (si tutela il sentimento dell’uomo per gli animali, non l’animale in sé. Risulta necessario ricorrere ad una simile finzione giuridica poiché la nostra Costituzione non permette di contemplare una tutela specifica per esseri viventi diversi dall’uomo):
http://www.altalex.com/index.php?idnot=36771

Pubblicato in Male assoluto, Populismo | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

La strage silente della dieta mediterranea

Da cittadino del Sud conosco bene quanto fastidiosa sia l’autocommiserazione; ma le colpe dello stato non possono essere negate.
Intere zone d’Italia sono lasciate a loro stesse… lo stato lì non è mai arrivato. A 5 km da casa mia ci sono tassi di analfabetismo pazzeschi, ed è tanta la rabbia che si prova quando ci si rende conto che così facendo si nega un futuro dignitoso ad intere generazioni.
Ragazzi, veramente in gamba, che a 16 anni hanno ancora serie difficoltà a leggere e scrivere; che abitano in quartieri dove lo spaccio e la malavita sono l’unico modo per restare a galla. Non sono casi limite, questa è una buona fetta del Sud Italia.

Non giustifico quello che è il cancro della mia terra, ma posso ben capire le ragioni per le quali, crescendo, quei ragazzi splendidi diventeranno niente più che animali… camorra e società civile vengono a coincidere per una buona parte della mia regione.
Lo stato è vissuto solamente come un nemico da combattere; la sua presenza si palesa solo al momento della riscossione delle tasse, alcune tra le più alte d’Italia, quando intere popolazioni non hanno idea di che cosa sia un servizio pubblico.

Paghiamo le tasse più alte in tema di smaltimento rifiuti, paradossalmente in una regione martoriata da un’eterna emergenza rifiuti. Ci hanno cresciuto nell’idea che la colpa è nostra… che non sappiamo differenziare, ma al contrario siamo bravi a lamentarci, perchè nessuno vuole la discarica a fianco casa sua… per decenni mai nessuno ha detto che in realtà in campania ci sono molte più discariche di quante ne servirebbero, perchè in gran parte la mia regione è usata per ospitare una grossa percentuale di rifiuti urbani delle più grandi città d’Italia (esempio: l’operazione del 2006 “Madre Terra” coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, scoprì che la spazzatura raccolta nelle pattumiere dai netturbini milanesi, quella scopata al mattino, è stata raccolta e spedita da queste parti per decenni; principalmente accumulata nei pressi di Grazzanise).
Nessuno dice che per decenni si è ostacolata la costruzione di impianti di compostaggio e la stessa raccolta differenziata, perchè per la regione e le aziende coinvolte è economicamente molto più produttivo bruciare il rifiuto tramite termovalorizzatori. E sia chiaro, in tutta questa vicenda, la camorra c’entra poco o nulla… il mandante ed il carnefice sono lo stato, le banche e la regione (le aziende appaltanti sono grandi imprese del Nord Italia, Impregilo in primis).

Qui da noi, si muore come mosche, perchè lo stato, senza dignità, fa ricorso da decenni alla malavita organizzata per smaltire rifiuti indesiderati. Si muore, perchè stato e regione non fanno NULLA per frenare il fenomeno dei roghi tossici (ogni notte, ogni santa notte si respira la morte… colonne di fumo nero si alzano in cielo come se il nostro fosse un paese bombardato); fermare i roghi tossici equivarrebbe a fermare l’enorme massa di economia a nero che porta avanti questo paese (un imprenditore che produce a nero, anche volendo, non potrebbe smaltire legalmente i propri rifiuti).
Ancora oggi però, il Ministro della Salute ha il coraggio di dirci che è colpa nostra se moriamo. Moriamo perchè non abbiamo una dieta sana.

In queste zone non si formano cittadini, ma plebei che hanno imparato che persino le grida di dolore resteranno inascoltate. Vogliamo parlare ancora di “protestare”? Contro chi se, per vivere, noi stessi alimentiamo il male che tormenta le nostre terre? E chi vuole protestare se un Premier va a puttane, quando qui, anche il più basilare dei diritti, il diritto alla vita, non è stato mai rispettato da uno stato che non c’ha mai tutelato? Qui c’è solo invidia per il politico corrotto… perchè finalmente potrà fottere uno stato che ci ha sempre odiato e che abbiamo sempre odiato.

Pubblicato in Dieta Mediterranea, Monnezza, Plebe, Stato senza dignità, Sud italia | Contrassegnato | Lascia un commento

Le persone sono precise per quando si danno l’appuntamento

Pubblicato in Male assoluto | Contrassegnato , , | Lascia un commento