L’Alberto Angela d’Australia

Stephen Robert Irwin, nato ad Essedon il 22 febbraio del 1962, noto anche come Crocodile Hunter, è stato un naturalista e documentarista australiano.
Da bambino si trasferì con la famiglia nel Queensland, dove i genitori gestivano il piccolo Queensland Reptile and Fauna Park, nel quale Irwin crebbe in compagnia di serpenti e coccodrilli. Presto si specializzò nel catturare gratis i coccodrilli dalle zone abitate con l’unico compenso di tenere i coccodrilli per il suo parco.
Nel 1991 prese direttamente la guida del parco, cambiandogli nome in Australia Zoo e nel 1992 conobbe e sposò sua moglie Terri. Il primo episodio della serie The Crocodile Hunter fu girato proprio durante la luna di miele dei due, trascorsa a catturare coccodrilli.
I suoi atteggiamenti apparentemente spericolati causarono una polemica quando, il 2 gennaio 2004, Irwin si fece riprendere mentre con una mano dava da mangiare a un coccodrillo e con l’altra teneva in braccio il figlio Bob, di appena un mese.
Ci furono le proteste sia degli animalisti che delle associazioni a tutela dell’infanzia, ma non furono aperte inchieste ufficiali. Steve Irwin e sua moglie Terri si difesero, sostenendo che non c’era mai stato un reale pericolo per il bambino.
Un’altra polemica scoppiò nel giugno 2004, dopo un suo viaggio in Antartide per un documentario. Irwin fu accusato di aver molestato alcuni animali selvatici (balene, foche e pinguini). Anche stavolta, però, non ci furono inchieste in quanto il fatto non costituiva un reato né per le leggi australiane né per quelle internazionali. Irwin comunque produsse un documentario dal titolo Crocodiles & Controversy dove mostrava come non ci fosse stato alcun atteggiamento sbagliato né alcun pericolo, sia nel caso dell’Antartide, sia nel caso di suo figlio Bob.
Il 4 settembre 2006 Irwin è rimasto ucciso in un incidente subacqueo presso Port Douglas (in Australia). Durante la realizzazione di un documentario sulla fauna di Batt Reef, parte della Grande barriera corallina, è stato punto in pieno petto dall’aculeo velenoso di una pastinaca, una specie di razza; Irwin è inavvertitamente passato poco sopra l’animale nascosto nella sabbia, che ha drizzato immediatamente la coda acuminata (lunga circa 30 cm), colpendo una zona vitale vicino al cuore, e rendendo inutile ogni tentativo di rianimazione. L’incidente è stato interamente ripreso dal cameraman che accompagnava in immersione Irwin il quale, secondo le testimonianze di chi ha visionato il video, si è sfilato da solo l’aculeo dal petto prima di perdere conoscenza. Portato in superficie, gli sono state somministrate le prime cure d’urgenza sulla sua barca, la Croc 1, ma a nulla è valsa la successiva corsa in elicottero verso l’ospedale.
Il premier del Queensland ha offerto alla famiglia le esequie di stato, che sono state però rifiutate poiché, ha detto il padre di Steve Irwin, “lui era un uomo normale”. Inoltre, nelle ore successive alla tragedia, si è discusso sull’opportunità di mostrare al pubblico o distruggere completamente le immagini dell’incidente. Il presidente del network Discovery ha detto che ciò sarebbe dipeso solo ed esclusivamente dalla famiglia. Una recente dichiarazione della moglie Terri mette la parola fine alla lunga diatriba scoppiata sulla possibilità di visionare il video della morte, ripresa da un cameraman: la pellicola è stata definitivamente distrutta, in segno di rispetto verso un uomo che ha divulgato e ha avvicinato molte persone al mondo degli animali, e all’immagine della natura in genere, con il suo coraggio, il suo entusiasmo e un pizzico di spregiudicatezza.
Annunci

Informazioni su Ozioso Vagabondo

Stare zitto durante i viaggi, battere le mani a tempo, il diabete
Questa voce è stata pubblicata in Un uomo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...