Archivi del mese: settembre 2007

Andare via

“Qui è il cuore d’Europa. Qui si foggia la parte maggiore dell’economia della nazione. Quali ne siano le strategie d’estrazione, poco importa. Necessario che la carne da macello rimanga impantanata nelle periferie, schiattata nei grovigli di cemento e monnezza, nelle … Continua a leggere

Pubblicato in Monnezza, Populismo | Contrassegnato , | Lascia un commento

Sono poetc

Composta in un pomeriggio svizzero: At’ che mo stamm a Basilea SBB, co fratm Fct mc assettat n’cop e scal annanz a stazion. Nun ce sta nu centro, sul strade asfalto e cemento. At’ che di fronte a me ce … Continua a leggere

Pubblicato in Sciaca | Contrassegnato | Lascia un commento

La vita di un uomo

David Icke, originario delle Midlands inglesi, era figlio di una famiglia operaia, e trascorse la sua giovinezza in una casa popolare o un alloggio pubblico in condizioni disagiate. Non concluse gli studi per giocare a calcio per il Coventry City … Continua a leggere

Pubblicato in Un uomo, Voyager | Contrassegnato , | 3 commenti

La saggezza

“Sa, io credo che giunga un momento nella vita di ogni uomo in cui ci si deve chiedere se si preferisce aspirare ad un’esistenza fatta di felicità o di successo. Avere entrambe le cose non è possibile. Sono due cammini … Continua a leggere

Pubblicato in Si sa che la gente da’ buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio | Contrassegnato | 4 commenti

Il mondo mi sorride (il 28 tutti al cinema!)

A breve iesce il seguito di 28 giorni dopo, il film più bellissimissimo che io possa preferire! Naturalmente non potrà mai arrivare a quei livelli. Oltretutto il primo capitolo, ambientato a Londra, aveva un’atmosfera molto più europea, finalmente si cambiava … Continua a leggere

Pubblicato in Si sa che la gente da’ buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio | Contrassegnato | Lascia un commento

Campania

Una volta lessi su una rivista NATO – dedicata ai familiari dei militari all’estero – un articoletto rivolto a chi doveva venire a Gricignano d’Aversa. Tradussi il brano e me lo scrissi su un’agenda, per ricordarlo. Diceva: “Per capire dove … Continua a leggere

Pubblicato in Monnezza, Populismo | Contrassegnato , | 11 commenti

Io su Gaber mi ci arrapo…

Non mi piace la finta allegria non sopporto neanche le cene in compagnia e coi giovani sono intransigente di certe mode, canzoni e trasgressioni non me ne frega niente. E sono anche un po’ annoiato da chi ci fa la … Continua a leggere

Pubblicato in Citando, Gaber | Contrassegnato , | 2 commenti